Un intelligente impiego della tecnologia e non solo

Un mondo in rapido divenire che chiede maggiore sicurezza, efficientamento dei processi di gestione, miglioramento della qualità della vita. Tutto questo si ottiene con un corretto impiego della tecnologia applicata con la corretta metodologia.
azienda-hikore

+Chi siamo

Perchè 2.0 e Business Model

Hikore 2.0 un’azienda moderna che trova nella new economy 2.0 la sua naturale espressione. Flessibilità, realizzazione di effort significativi, innovazione e capacità di fare rete sono solo alcuni dei capisaldi di Hikore 2.0. Rispetto ai sistemi organizzativi tradizionali, Hikore 2.0 è riuscita a innovarsi reinterpretando i modelli di aggregazione consortile e di filiera integrati, facendo del crowdsourcing il suo baluardo. L’azienda detiene non solo il brend, ma anche i rapporti esterni e la gestione dell’impresa, grazie a risorse di alto profilo specialistico, attivate ad hoc su progetti specifici. La rete di risorse create permette di ottenere i massimi vantaggi con i minori sforzi, riuscendo a coprire ogni necessità. I vantaggi sono innegabili: minori investimenti, riduzione del rischio industriale, prodotti e competenze a prezzi controllati, riduzione delle variazioni di cashflow progettuali, processi customer-oriented, organizzazione time-based, alta governance di competenze e risorse, stabilità e affidabilità.

Il Business Model di Hikore 2.0 riesce a ovviare agli ingenti costi di gestione e manutenzione tipici di molte categorie di utenza, come le pubbliche amministrazioni, le aziende municipalizzati o le Smartcities. In tale contesto, il Cloud è la realtà che meglio viene incontro alle mutevoli necessità aziendali, garantendo la massima applicabilità. I vantaggi del Cloud sono innumerevoli: accessibilità delle applicazioni ovunque via web/mobile, viraggio dei costi da CAPEX a OPEX, bilanci ottimizzati, adattabilità alle esigenze degli utenti grazie a risorse applicative on demand, soluzione alla necessità di disporre di competenze tecniche specialistiche, raggiungimento di obiettivi con un minore e più flessibile impegno finanziario. L’architettura della soluzione WEB-SOA offre ad ogni utenza la giusta soluzione tramite prodotti e servizi più mirati. Ad ogni tipologia di utenza si offre così un modello di business opportuno, riuscendo ad approcciare un bacino di prospect altrimenti non raggiungibile.

+Sistemi di supporto alle decisioni

Tecnologia a supporto dell’uomo

Negli anni ‘70, T.P. Gerrity, un ricercatore della Sloan School of Management del MIT di Boston, definì i DSS (Decisione Support Systems, come ” un’efficace fusione di intelligenza umana e di tecnologie che interagiscono fortemente tra loro per risolvere problemi complessi” I sistemi di supporto alle decisioni risultano indispensabili in quei contesti dove il processo da gestire è particolarmente complesso e dove il fattore tempo è parametro fondamentale. Inoltre spesso la decisione è legata all’analisi (complessa) di una grande quantità di dati che devono essere acquisiti ed elaborati anche in tempo reale.

Scopri di più

Ma da soli i DSS non bastano. La soluzione tecnologica deve trovare applicazione attraverso un processo di analisi dei processi decisionali da gestire e dalla giusta metodologia. Lo studio delle procedure e delle regole normative specifiche dell’ambito, completano la fattibilità definendo quindi la soluzione da adottare in modo che risponda appieno ai requisiti dell’utente.

Supportare il processo decisionale significa governare l’intero flusso fatto da 5 fasi:

– Intelligence: la definizione e la
– comprensione del problema
– Design: la ricerca delle soluzioni possibili
– Choice: la valutazione e la scelta di un’alternativa
– Implementation: l’attuazione della decisione scelta
– Control: il controllo dei risultati e la correzione dell’azione

+Smart Cities

Innovare per evolvere

Sviluppo sostenibile e prosperità per i cittadini. È questo l’obiettivo di ogni città intelligente. E oggi i responsabili delle città hanno a disposizione gli strumenti per l’analisi dei dati che consentono di prendere decisioni più consapevoli, di anticipare eventuali problemi e risolverli in modo proattivo, di coordinare le risorse per operare in modo più efficace. Le esigenze crescono e i budget si riducono. Le soluzioni devono essere più intelligenti e pensare alla città nel suo insieme. Ma una città, cos’è? Una città è un sistema interconnesso di sistemi. Un lavoro dinamico in evoluzione, che ha come missione il progresso.

Scopri di più

Un organismo che ha bisogno di essere sostenuto e dare, allo stesso tempo, energia ai componenti su cui si fonda. Per diventare una città più intelligente. Per tutti.
Informazioni, per esempio, su traffico, qualità dell’aria, stato dei trasporti e della gestione idrica e su sicurezza pubblica devono poter essere acquisite, elaborate e normalizzate per poter essere messe a disposizione dei decisori
attraverso appositi cruscotti informativi. Viviamo una intensa sensazione di sfiducia verso le PA. La fiducia del cittadino può essere riacquistata se e solo se la Pubblica Amministrazione (project leader di questo processo) mette in campo un processo trasparente. Processo trasparente nelle premesse, nelle regole, nei flussi delle informazioni, negli obiettivi e nei metodi decisionali. Tutto questo è ottenibile non solo con la giusta tecnologia, ma anche con una contestualizzata competenza.

+Infrastrutture

Critiche e vitali

Lo sviluppo, la sicurezza e la qualità della vita nei paesi industrializzati dipendono sempre più dal funzionamento di un insieme di infrastrutture che, per la loro importanza, sono definite Infrastrutture Critiche. Con il termine infrastruttura critica si intende un sistema, una risorsa, un processo, un insieme, la cui distruzione, interruzione o anche parziale o momentanea indisponibilità ha l’effetto di indebolire in maniera significativa l’efficienza e il funzionamento normale di un Paese, ma anche la sicurezza e il sistema economicofinanziario e sociale, compresi gli apparati della Pubblica Amministrazione.

Scopri di più

Con una serie di strumenti normativi l’Italia ha recepito la direttiva europea relativa all’individuazione e alla designazione delle infrastrutture critiche europee e alla valutazione della necessità di migliorarne la protezione. I sistemi di supporto alle decisioni permettono una efficace gestione di tutti i processi atti a garantire il corretto funzionamento di tali infrastrutture per garantire, quindi, i livelli di servizio previsti.

+Oil & Gas

L’energia in tutte le sue forme

L’energia in tutte le sue forme sono beni essenziali ed indispensabili per il paese. La loro gestione deve essere garantita da qualsiasi interferenza antropica o naturale. L’importanza strategica del settore Oil & Gas nell’economia globale è ben nota a tutti, anche a chi potrebbe avere interesse a trarre vantaggio dalle vulnerabilità create dalla delicatezza dei processi produttivi, e dalle criticità proprie degli ambienti che lo caratterizzano. In un’ottica di sicurezza è forte la necessità di proteggersi da fattori esogeni/antropici, come attacchi terroristici, tentativi di furto o sabotaggio, e da fattori endogeni come incidenti e malfunzionamenti.

Scopri di più

Oltre che per le esigenze di sicurezza, elevate ed articolate, questo settore si caratterizza anche per la presenza di ambienti decisamente ostili. Spesso, infatti, gli impianti si trovano in aree geografiche caratterizzate da fattori ambientali estremi.
D’altra parte gli impianti possono trovarsi a ridosso di aree anche densamente popolate per cui un incidente occorso nell’impianto può impattare negativamente nell’ambiente circostante con compromissione delle condizioni ambientali. La prossimità di più infrastrutture critiche con impianti sensibili può comportare pericolosi effetti domino che devono poter essere previsti e prevenuti ed in ogni caso l’eventuale evento di crisi deve essere tempestivamente gestito così
come devono essere gestiti tutti gli eventuali effetti collaterali. Infine alcuni impianti sensibili nei settori Oil, Gas ed Energia sono considerati, ai fini normativi sopra citati, infrastrutture critiche.

+Contatti

Contattaci per informazioni

Mail

info@hikore.it

Sede legale

Via Pasquale Stanislao Mancini, 2
Roma (RM) 00196

Unità operativa

Viale Don Minzoni,6
Jesi (AN) 60035

Accetto i termini di privacy*